Apple iOS 11 introduce la lettura di Tag NFC per iPhone

Apple rilascia iOS11 con supporto NFC

Da Cupertino l'annuncio che il nuovo sistema operativo consentirà agli iPhone 7 e 8 la funzione di lettura dei Tag NFC e dei messaggi NDEF.

Nel corso del WWDC 2017, l'evento mondiale dedicato agli sviluppatori, Apple ha fatto importanti annunci relativi all'implementazione dell'NFC nei nuovi sistemi operativi, sia per iPhone che per iWatch.

iPhone 7 e iPhone 8 potranno leggere i Tag NFC

La novità più eclatante è che il nuovo iOS 11 supporterà la lettura di Tag NFC e dei messaggi NDEF. Questo significa che tutti gli iPhone dal 7 in poi, aggiornato iOS, saranno in grado appunto di leggere un Tag NFC proprio come uno smartphone Android: basta avvicinare un Tag al sensore del telefono per leggere il messaggio in esso contenuto.

Le novità non riguardano solo gli iPhone ma anche l'iWatch. Con il rilascio di watchOS 4, anche l'orologio intelligente di casa Apple sarà in grado, come altri smartwatch basati su Android, di leggere i Tag NFC.

Cosa comportano queste novità

Le conseguenze di questa implementazione sono enormi, soprattutto nell'ambito del marketing. La tecnologia NFC è uno standard condiviso da tutti gli smartphone, con qualsiasi sistema operativo: Android, Windows, Blackberry, ed ora anche iOS. Fino a oggi, l'NFC ha avuto una grande diffusione, limitata però ad alcuni ambiti, come la logistica, il monitoraggio, la tracciabilità, la gestione di eventi o il controllo accesso. Ora, in breve tempo, la maggior parte delle persone avranno in tasca un lettore NFC pronto all'uso. Nelle campagne di marketing o in applicazioni dedicate all'anticontraffazione, non sarà più necessario aggiungere anche un QR per gli utenti Apple.

La potenza di Apple contribuirà alla diffusione e alla maggior consapevolezza tra i consumatori delle potenzialità della tecnologia NFC.

Si stima che entro la fine dell'anno, ci saranno in circolazione oltre 250 milioni di iPhone 7 o successivi.

Le nuove librerie di iOS: Core NFC

Il nuovo sistema operativo di Apple uscirà in autunno, ma è già disponibile in versione beta. Al suo interno, è presente Core NFC, l'SDK che permette la lettura dei Tag NFC. Da quanto si apprende, grazie a Core NFC, i dispositivi Apple sono in grado di leggere Tag NFC che rispettano gli standard NFC Forum dal tipo 1 al tipo 5. Per intenderci, una vasta gamma di chip, che comprende NTAG, Felica, Ultralight, Desfire e ICODE.

Da quanto si evince dalla documentazione di Core NFC, le funzioni dell'iPhone sembrerebbero ancora limitate. Ad esempio, si parla di lettura, ma non di scrittura dei Tag. Ma bisogna anche considerare che il sistema operativo è ancora in beta e che manca ancora qualche mese al rilascio ufficiale. La strada, comunque, sembra chiara: con l'iPhone 6, è stato aggiunto il sensore NFC, utilizzabile solo con Apple Pay; con il 7 Plus è stato aggiunto il supporto ai Tag di tipo Felica; ora, con l'8, è stata abilitata la lettura di tutti i Tag dell'NFC Forum. Per ottenere tutte le funzionalità NFC di Android anche sui device Apple, sembra quindi essere solo una questione di tempo.

Per quanto riguarda Apple Pay, non ci saranno modifiche al sistema di pagamento gestito da Apple. Gli utenti di Apple Pay, da poco attivo anche in Italia, potranno continuare a utilizzarlo come sempre.

In evidenza

Apple iOS 11

Da Cupertino l'annuncio che il nuovo sistema operativo consentirà agli iPhone 7

Paypal in negozio:

L'ultima novità di Vodafone è portare Paypal nei negozi. Gli utenti di Vodafone

I Pagamenti con lo

Grazie a Intesa Sanpaolo, ora abbiamo PAyGO, una versione italiana di Apple Pay

La miglior

Già da qualche anno, con la diffusione della tecnologia NFC e con la sua

Ti potrebbero interessare anche...

Marketing NFC, al

Con un crescente interesse nella tecnologia NFC (Near Field Communication) e di

Argos avvia un test

La catena inglese di supermercati Argos ha avviato un esperimento pilota a base

Nuovo brevetto

La settimana scorsa è stata pubblicata una domanda di brevetto da Apple per

PayPal lancia il

PayPal si prepara a lanciare una nuova versione del suo POS, il PayPal Here,

L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Proseguendo nella navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni