AT&T introduce custodie per iPhone per abilitare i pagamenti NFC

Custodie per iPhone per i pagamenti NFC

Gli utenti di iPhone negli Stati Uniti possono ora effettuare pagamenti con il proprio smartphone, grazie a una gamma di custodie introdotte da AT&T, che aggiungono al dispositivo le funzionalità NFC.

Il pagamento avviene tramite il sistema Isis, realizzato grazie alla collaborazione tra AT&T, T-Mobile e Verizon, che è un vero e proprio sistema di pagamento mobile basato sulla tecnologia NFC.

AT&T offre cinque diverse custodie, realizzate con la tecnologia di DeviceFidelity:

  • Incipio Cashwrap Mobile Wallet Case per iPhone 5 e 5S, disponibile nei colori nero, rosa o bianco per 65 $
  • Incipio Cashwrap Mobile Wallet Case per iPhone 4 e 4S, disponibile nera, bianca o rosa per 69 $
  • Isis Ready Case per iPhone 4 e 4S, a 65 $
  • Isis Ready Charging Case per iPhone 4 e 4S, che è fornita anche di una batteria ausiliaria, al costo di 85 $
  • Otterbox Defender Series Mobile Wallet Case per iPhone 4 e 4S, che offre anche una protezione agli urti, a 129 $

Come si può notare, solo una delle cinque è compatibile con i modelli più recenti, 5 e 5s, di iPhone, ma DeviceFidelity sta comunque sviluppando nuove opzioni per il futuro. Tutte e cinque le custodie possono essere ordinate direttamente sul sito di AT&T. Le opzioni Incipio e Otterbox saranno disponibili anche nei negozi USA a partire dal 31 gennaio.

"Usare il Wallet Isis Mobile su un iPhone è semplice" ha dichiarato DeviceFidelity, "Scegli il case, ci infili l'iPhone, scarichi l'app Isis Mobile Wallet dall'App Store e puoi già "tappare" il tuo iPhone in centinaia di migliaia di commercianti negli Stati Uniti per pagare in modo semplice e sicuro, oppure per collezionare buoni sconto".

Ti potrebbero interessare anche...

Media World

Il rivenditore di elettronica Media World, in collaborazione con il

Il Southampton FC

Dopo essere stata adottata come metodo di pagamento dalla metropolitana di

Pagare usando gli

Il progetto pilota degli occhiali WaveShades è nato da una collaborazione tra

I cinque spot più

Primaonline ha reso noto la classifica delle pubblicità più popolari su YouTube

L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Proseguendo nella navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni